i miei anni sesanta“Miranda Martino in I miei anni '60”
Massimo De Lorenzi: chitarra e voce
Ermanno Dodaro: contrabbasso e voce
Giovanna Famulari: violoncello e voce
Cinzia Gangarella: pianoforte, percussioni e voce
Arrangiamenti e direzione musicale: Cinzia Gangarella
Organizzazione: Claudio Rossini
Regia video: Marilisa Calò
Montaggio video: Daniele Martinis
Coordinamento produzione video: Raffaella Mariani
Riprese: Daniele Martinis, Marilisa Calò
Riprese DVD effettuate presso il Teatro Sala Umberto di Roma il 29 maggio 2007
Registrazione CD effettuata presso lo studio Telecinesound di Roma nell' aprile 2007


Mambo italiano video     Play

Spesso “I favolosi anni 60” sono visti solo come gli anni della spensieratezza e del boom economico; l' Italia si era rimessa in moto, anzi in “vespa” con entusiasmo. La rinascita era percepibile in ogni aspetto dell'arte, della comunicazione e il quotidiano stesso era vissuto come straordinario, favoloso appunto, da vivere in euforia. Euforia a volte eccessiva perchè saranno stati anni favolosi, ma anche problematici che non a caso terminarono con una importante rivolta.
Ancora una volta è proprio la canzone a essere di grande aiuto per costruire un quadro più completo della realtà: infatti accanto a giovani sulla spiaggia occupati solo a rimpiangere amori impossibili, nascono i cantautori (alcuni prematuramente muoiono!) con il loro linguaggio così autentico e la loro inquietudine, desiderosi di infrangere schemi desueti nei quali tanti non potevano più riconoscersi.
Miranda Martino in questo suo nuovo spettacolo cerca di presentare degli anni 60 che già la vedevano protagonista, un panorama articolato che tenga presente dei tanti colori di quegli anni, con un attenzione quindi a brani celebri, ma anche che quasi stentiamo a collocare nello stesso periodo, in un racconto fatto anche di gustosi aneddoti e riflessioni spregiudicate.
Quattro musicisti al suo fianco si confrontano con canzoni tanto famose proponendo gli arrangiamenti volutamente spiazzanti, di Cinzia Gangarella: Giovanna Famulari al violoncello, Ermanno Dodaro al contrabbasso, Massimo De Lorenzi alla chitarra e Cinzia Gangarella al pianoforte.


> Stasera Tornerò       Salvi - Peguri     
> Meravigliose labbra       Sabel - Usuelli     
> Notte di luna calante       Modugno   
> Le mantellate       Strehler - Carpi     
> Insieme a te non ci stò più      Pallavicini - Conte             
> Ventiquattromila baci      Celentano - Fulci - Vivarelli    
> Se io fossi come te       Bardotti - Quagliero   
> Mambo italiano     Flabby - Bony  
> Il cielo in una stanza    Paoli 
> Arrivederci       Calabrese - Bindi     
> Nel blu dipinto di blu      Modugno    
> Pel di carota       Migliacci - Morricone     
> Quando      Tenco   
> La ballata di una donna sola      Endrigo     
> Il valzer della toppa       Pasolini - Umiliani    
> Livorno       Ciampi   
> Un anno d'amore      Mogol - Testa - Ferrer     
> L' ultimo appuntamento       Migliacci - Enriquez   
> Tu sì' 'na cosa grande       Modugno - Gigli    
> La bambola       Migliacci - Zambrini - Cini   
> Auschwitz       Guccini   
> Ritornerai       Lauzi